BASKETNEWSNEWS MONDO ITALIASERIE A BASKET

Basket, Fiat Torino – Trasferta ad Avellino a rischio. Allenamenti facoltativi in attesa di ricevere lo stipendio di febbraio

Come avevamo riportato ieri, la situazione in casa Fiat Torino è davvero complicata. I giocatori non hanno percepito lo stipendio di febbraio con la società che entro il 24 aprile dovrà saldare tutti i debiti e pagare le quote necessarie. Un buco di quasi 2 milioni di euro difficile da colmare e molto si saprà da un incontro, proprio del 24 aprile, per rilevare la società.

Intanto la squadra si sta preparando per la gara di Avellino con il regime di allenamenti “facoltativi” e nelle giornate di martedì e di ieri, solo in 4 hanno svolto la sessione. Come riporta stamane la Gazzetta dello Sport, inoltre, c’è il rischio concreto che la squadra non possa presentarsi alla trasferta di sabato santo al PalaDelMauro contro la Scandone Avellino.

Rischio che si sta provando ad evitare con la proprietà che proverà a saldare tra oggi e domani gli stipendi e a trovare un milione di euro entro pochi giorni, per saldare almeno la prima quota di copertura, sui 2 milioni circa totali che sono scoperti.

Dunque, una situazione molto complicata in casa torinese che tra pochi giorni conoscerà il suo futuro. Il rischio di una dolorosa esclusione dal campionato è davvero enorme e si sta lavorando per evitare tutto questo, come accaduto ad esempio a Siena in A2.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button