Capuano: “I cori contro di me? L’importante è appoggiare la squadra”

Capuano: “I cori contro di me? L’importante è appoggiare la squadra”

Il tecnico risponde ai cori della Sud

di Redazione Sport Avellino

“Io non posso rinnegare le mie origini. Ma non ho mai offeso Avellino. E lo ripeto. Vanno bene i cori contro di me. Ma l’importante è che la Curva non abbandoni mai i ragazzi. Questo è quello che conta. E li ringrazio perchè con la loro spinta per poco non la vincevamo la partita. Ma va bene così. Non voglio assolutamente più tornare sull’argomento. Però ci tengo a ribadire che non ho mai offeso Avellino. E spero che presto questa situazione possa rientrare per il bene di Avellino e della squadra. Sono concentrato sul lavoro. Ci aspettano altre due partite di fuoco. E sappiamo che solo con i numeri e le prestazioni, potremmo portare la gente dalla nostra parte. Per me, ripeto, va bene così. Accetto anche i cori contro di me”. Così Capuano commenta i cori della Sud ma anche gli applausi che si sono sollevati dalla Montevergine e dalla Terminio al suo indirizzo.

La protesta della Sud era partita da qui.

Di Somma, giuramento mancato: i motivi del dissenso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy