Elezioni FIGC – Sibilia resta in corsa per la Presidenza: sarà decisivo Damiano Tommasi?

Elezioni FIGC – Sibilia resta in corsa per la Presidenza: sarà decisivo Damiano Tommasi?

L’attuale numero uno della Lega Dilettanti è tra gli indiziati a succedere a Tavecchio ma c’è da fare i conti con Gravina

di Redazione Sport Avellino

Il 29 gennaio 2018, giorno indicato per la nuova elezione del Presidente della Figc è ancora lontano, ma sono già fitti i contatti per quelli che potrebbero essere gli scenari al momento della fumata bianca. Secondo quanto scrive oggi “La Repubblica” sarebbero tre le figure indiziate ad ereditare la poltrona occupata fino a qualche settimana fa da Carlo Tavecchio: Gabriele Gravina (Presidente della Lega Pro), Cosimo Sibilia (numero uno della Lega Nazionale Dilettanti) e Damiano Tommasi, massimo esponente dell’Assocalciatori.

Il Senatore di Mercogliano – secondo quanto scrive il quotidiano diretto da Mario Calabresi – parte da una percentuale del 34% mentre Gravina dal 17%. In tal senso risulterebbe fondamentale l’apporto proprio di Damiano Tommasi forte del 20%. Sull’ex centrocampista della Roma c’è anche la volontà degli stessi calciatori di una sua candidatura. Ieri, in occasione della consegna dei Collari d’Oro tenutasi al Coni, ci sarebbe stato già un primo contatto tra le parti seguito poi da un pranzo tra Sibilia e Gravina che puntano ad una alleanza con l’AIC.

In palio c’è la gestione delle nazionali azzurre da affidare a nomi di alto profilo del calcio italiano oltre alla vicepresidenza della Figc, alla presidenza del settore tecnico e di quello giovanile e scolastico. Secondo “La Repubblica” Sibilia avrebbe il gradimento dell’AIC mentre Gravina quello delle Leghe. E’iniziato il mese decisivo. L’Irpinia confida in un exploit di Cosimo Sibilia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy