Figc, i bookmakers: Sibilia in lotta con Abodi ma spunta anche il nome di Totti

Figc, i bookmakers: Sibilia in lotta con Abodi ma spunta anche il nome di Totti

Per il successore di Carlo Tavecchio è iniziato la corsa a chi sarà il suo successore

di Redazione Sport Avellino

La mancata qualificazione della nazionale italiana ai Mondiali di Calcio 2018 in Russia ha provocato la seconda vittima illustre del nostro calcio, dopo il Ct Gian Piero Ventura: si tratta di Carlo Tavecchio, che stamattina si è dimesso dalla carica di Presidente della FIGC.

Ora già impazza il toto-nomi su chi sarà il suo successore e, naturalmente, l’autorevole bookmaker Stanleybet non ha perso tempo e ha pronta una succulenta lista di papabili, tra cui non mancano alcuni nomi sorprendenti. Davanti a tutti c’è Andrea Abodi (a 2.00), l’ex presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B e ora alla guida della società B Futura, battuto proprio da Tavecchio lo scorso marzo. Appena dietro, a 2.50, troviamo Fabio Capello, uno degli allenatori italiani più vincenti della storia, attualmente sulla panchina del Jiangsu Suning in Cina. Damiano Tommasi, ex giocatore e ora presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, segue a 3.00 e precede un altro ex nazionale, Demetrio Albertini (3.50), già candidatosi alla guida della FIGC. Stessa quota per Adriano Galliani, storico dirigente del Milan e al momento vicepresidente della Lega Serie A. Tre volti di Sky a quota 5.00: sono gli ex calciatori Giancarlo Marocchi, “Billy” Costacurta e Giuseppe Bergomi. Il senatore Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente vicario della Federazione Italiana Giuoco Calcio, è dato a 7.00 mentre l’ex “Pallone d’Oro” Roberto Baggio è a quota 12.00. Lo seguono Paolo Maldini, Alex Del Piero, Luca Marchegiani e Gianluca Vialli, tutti e quattro a 15.00. Molto più staccato, a 75.00, Giorgio Squinzi, proprietario del Sassuolo ed ex Presidente di Confindustria. Si chiude col botto con Francesco Totti, la cui “romantica” elezione è offerta altissima a 250.00: per i più audaci varrebbe la pena puntare anche sul “Pupone”. A riferirlo è l’agenzia Lapresse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy