Lanusei, Pietro Ladu: “Nessun contatto con l’Avellino ma onorato dell’interesse di una grande piazza”

Lanusei, Pietro Ladu: “Nessun contatto con l’Avellino ma onorato dell’interesse di una grande piazza”

Le parole del capitano del Lanusei, che parla dell’interesse dell’Avellino nei suoi confronti

di Redazione Sport Avellino

Il Lanusei battendo 1-0 il Sassari Latte Dolce ha vinto i playoff del girone G, di fatto, piazzandosi tra le eventuali ripescabili in Serie C, anche se verranno valutati diversi parametri che dovrebbero penalizzare gli ogliastrini come la tradizione e la storia del club.

Intervistato da Radio Punto Nuovo, il capitano del club sardo, Pietro Ladu, ha parlato di un interesse dell’Avellino verso di lui, che è stato tra i più determinanti per il grande campionato degli ogliastrini. Queste le sue parole: “Quella del Lanusei non è una grandissima realtà, ma penso che se ci sarà lo spiraglio e chiedere il ripescaggio, la società si muoverà in tal senso. Bisognerà aspettare ancora qualche giorno. Per quanto mi riguarda, ringrazio Bucaro per le parole nei miei riguardi, ma non ci sono state chiamate ufficiali da parte dell’Avellino, magari si sta aspettando la chiusura della stagione per cominciare a muoversi. Una eventuale chiamata farebbe piacere, è una piazza da serie A, lo spettacolo di Rieti mi resterà per sempre nella testa, l’immagine della tribuna piena che saltava è indimenticabile. Una eventuale risposta da parte mia è difficile da ipotizzare adesso. So che Bernardotto è molto richiesto, come Quatrana, sono certo che anche loro sarebbero onorati di un interesse del club biancoverde”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy