Serie B – Zeman, il tuo tempo è scaduto: in due per sostituirlo

Il presidente Sebastiani nelle prossime ore comunicherà l’esonero del boemo. Abruzzesi in crisi. Ieri l’ultimo ko a Cittadella

di Redazione Sport Avellino

“Abbiamo affrontato la quarta forza del campionato e abbiamo fatto bene a livello di prestazione. Le cose per ora ci vanno male, ma io sono comunque contento. Il nostro portiere non ha fatto una parata, mentre noi abbiamo impegnato più volte il loro. Pochi gol fatti? Fanno notizia, ma sono felice perché la squadra anche oggi è stata pericolosa. Purtroppo è il gol che fa la classifica e dà i risultati, ma stiamo giocando bene. Obiettivi? Dobbiamo cercare di fare il meglio possibile, quindi almeno i play-off. Pettinari? Deve ritrovarsi. Ha fatto 12 gol e ultimamente si è fermato. Le sue reti sono importanti per noi”.

Così Zeman a Sky dopo il ko del Tombolato. Ma gli abruzzesi sono in crisi. Solo due gol nel 2018 e il patron Sebastiani, già in passato ai ferri corti con il boemo, è pronto alla rivoluzione. Che arriverà con l’ufficializzazione nelle prossime ore. Via Zeman, si deciderà il sostituto. Che potrebbe essere il tecnico della Primavera Massimo Epifani che tanto sta facendo bene con i baby abruzzesi. O a sorpresa, come riferiscono i rumors di mercato, Stellone. L’ex tecnico di Torino e Frosinone è stato già contattato. Si deciderà a breve. C’è una sola certezza. Il tempo di Zeman sulla panchina biancoazzurra è terminato. E Sebastiani non è assolutamente intenzionato ad offrire anche chance.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy