Serie D – Budoni, pres. Riccardo Bua: “Ci sentiamo presi in giro. Perchè il referto delle squalifiche è arrivato solo mercoledì? Le squalifiche erano automatiche”

Le parole del presidente del Budoni che parla del referto e del ricorso contro l’Avellino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Il Budoni non ci sta a passare per ignorante e non accetta quanto accaduto con l’Avellino, per gli squalificati. Il presidente della società sarda, Riccardo Bua, ha tenuto a precisare ai microfoni di Radio Punto Nuovo come il ricorso fatto, sia solo per farsi sentire e rispettare.

Queste le sue parole: “Abbiamo fatto ricorso per gli squalificati dell’Avellino semplicemente perchè ci sentiamo presi in giro. Perchè il referto squalifiche è arrivato solo mercoledì mattina dopo che le partite si erano giocate domenica? E’ vergognoso. Mentre dopo la partita di mercoledì le squalifiche sono uscite il giorno dopo, cioè ieri. E’ una mancanza di rispetto. Noi facciamo calcio e amiamo lo sport e quanto accaduto non piace. Non ce l’ho con l’Avellino, che ha vinto con merito la partita, ma con chi non fa rispettare le regole. Inoltre, per Morero, posso pure capire ma l’Avellino aveva due giocatori espulsi la domenica prima che sapevano già di non dover giocare. Il nostro ricorso, che magari perderemo, è fatto solo per farci sentire. Ripeto, nulla contro i lupi che siamo onorati di ospitare e affrontare. Loro meritano altre piazze, altri campionati, ma ora sono in D e per noi fa piacere giocarci contro, con rispetto. Sarà un onore venire ad aprile al Partenio. Così come per un cristiano andare a San Pietro è una tappa fondamentale, per chi ama il calcio andare al Partenio è un onore, come se fosse un santuario del calcio”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy