Una lotta salvezza senza precedenti per il campionato di serie A

Una lotta salvezza senza precedenti per il campionato di serie A

Dopo i risultati di oggi, la corsa verso la salvezza si anima sempre di più. Chi scenderà in serie B oltre al Benevento ormai spacciato? E’ tutto incredibilmente aperto

di Redazione Sport Avellino

Si preannuncia un finale di stagione esaltante, quello a cui stiamo per assistere, per quanto riguarda il campionato di serie A. Sebbene i giochi sembrino ormai fatti per Juventus e Napoli, anche se il sogno scudetto per la formazione guidata da Maurizio Sarri potrà dirsi sfumato solo dopo lo scontro diretto che mette in palio 3 dei 4 punti che distano tra le due squadre, è molto meno prevedibile sapere come finiranno le cose per la zona retrocessione e per quella che interessa rispettivamente Champions ed Europa League. Un segnale questo che dimostra come quest’anno il campionato abbia finalmente regalato qualche sorpresa e un pizzico di imprevedibilità che ormai latitava da un po’. Le cose in effetti erano già iniziate a cambiare durante l’ultimo scorcio di stagione, con la clamorosa rimonta del Crotone di Davide Nicola, che dopo un girone d’andata a dir poco disastroso, si era rimesso in carreggiata ottenendo una storica salvezza in serie A.  

Quest’anno la lotta per non retrocedere interessa ancora più squadre. Tralasciando il discorso Benevento, che meriterebbe una sezione a parte e che tuttavia non è ancora matematicamente condannato, la lotta per la salvezza riguarda da vicino 5-6 squadre che occupano attualmente la zona bassa della classifica. Escludendo il Genoa a 30 punti, troviamo infatti il Cagliari di Diego Lopez, che dopo aver disputato un buon girone di andata, si è ritrovato ad occupare una zona d’ombra della classifica a cui hanno contribuito le ultime gare disputate. Il Cagliari nel girone di ritorno ha vinto una sola volta, contro la Spal. A seguire troviamo il Chievo, sempre più in crisi di gioco e di risultati. Un tabellino di marcia molto simile a quello del Cagliari, per la formazione allenata da Maran. Nonostante sia riuscita a strappare punti a Napoli, Roma e abbia ottenuto punteggio pieno con la Fiorentina, già nel finale del girone d’andata il Chievo ha iniziato a perdere gare importanti in zona salvezza, con Benevento e Crotone.

Attualmente un solo punto separa la squadra veronese dal terzetto composto da Crotone-Sassuolo-Spal. Passiamo al Sassuolo di Giuseppe Iachini, che in pochissimo tempo è passata da squadra rivelazione del campionato di serie A, alla condizione di dover lottare per non retrocedere. Il peggior attacco della serie A, dovrà impegnarsi non poco per uscire da questa zona scomoda e pericolosa della classifica attuale. Non stanno meglio Spal e Crotone, anche se attualmente forse è il Crotone la formazione più a rischio retrocessione e che per quanto riguarda questo tipo di sfide altamente imprevedibili sono ideali per le
scommessa di calcio live 
che consentono di scommettere mentre è in corso il match, sarà entusiasmante seguire, così come lo scorso anno fino all’ultima partita di campionato.

La squadra guidata dal tecnico Walter Zenga è molto discontinua nel gioco e nei risultati. Generosa, si impegna ma difficilmente riesce a fare risultato in questo girone di ritorno, e cosa ancora più grave perde spesso punti proprio contro le dirette concorrenti. Spal e Verona distaccate solo da 2 punti, sono invece squadre che attualmente godono di migliore condizione sia mentale che fisica. Non a caso entrambe hanno strappato nelle ultime gare punti prezioso rispettivamente a Sassuolo e Chievo. La Spal ha anche vinto contro il più attrezzato Bologna di Donadoni e ha avuto la meglio anche contro il Crotone di Zenga nella sfida-salvezza in trasferta. Resta da dire del Verona di Pecchia, che nelle ultime 3 gare ha collezionato due vittorie e una sconfitta. Questo il punto della situazione quando mancano ancora diverse gare per stabilire una definitiva gerarchia inerente alla zona bassa della classifica di serie A.   

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy