Basket – Trento in arrivo ad Avellino e sogna un ex Real Madrid ed il ritorno di un play

Nessun correttivo nel roster della Dolomiti Energia in vista della trasferta di sabato sera ad Avellino

di Redazione Sport Avellino

Otto sconfitte consecutive ed una crisi di risultati che non sembra conoscere ostacoli. La Dolomiti Energia Trentino sabato sera sfiderà al PaladelMauro la Sidigas Avellino (palla a due ore 20:30) con un rosterc che subirà delle modifiche nelle prossime settimane.

La formazione bianconera è alla ricerca di un lungo che possa dare maggiori garanzie rispetto a Nikola Jovanovic. Il centro serbo è il principale indiziato a lasciare l’Aquila Basket. Stando a quanto scrive oggi il quotidiano “L’Adige”  tre sarebbero i possibili sostituti. Il primo profilo è quello di Richard Howell, americano ma naturalizzato israeliano visto a Caserta nel 2014 e reduce da una squalifica per doping leggero. Il secondo nome è quello del brasiliano Augusto Lima, centro brasiliano che ha giocato in carriera con Real Madrid, Cedevita Zagabria, Ucam Murcia e Zalgiris Kaunas. Ultima ipotesi riguarderebbe il 34enne greco Loukas Mavrokefalidis, lungo passato per Roma nel 2006-2007 e che in seguito ha indossato le canotte di Barcellona, San Pietroburgo, Panathinaikos e Lietuvos Rytas.

Trento, tuttavia, tiene d’occhio la pista riconducibile ad Aaron Craft, regista che ai piedi delle Dolomiti ha giocato nella stagione 2016-2017 contribuendo all’arrivo nella finale playoff persa poi contro l’Umana Reyer Venezia. Il cestista è stato appena tagliato dai montenegrini del Buducnost, compagine militante l’Eurolega. A riferire l’indiscrezione in questo caso è il quotidiano “Il Trentino“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy