Eurolega – Norris Cole strepitoso alla prima con il Buducnost

L’ex Scandone partendo dalla panchina, realizza 27 punti in 25 minuti, ma non evita la sconfitta ai suoi

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Che la Sidigas Avellino avesse in roster fino alla settimana scorsa un giocatore straordinario, lo si era capito, ma probabilmente non si era completamente intuito il suo reale valore, se non in alcune partite.

Stiamo parlando ovviamente di Norris Cole, il due volte campione NBA con i Miami Heat di Lebron James, che per 4 mesi è stato ad Avellino, prima di cambiare aria viste le difficoltà economiche del club irpino.

Per lui dunque si sono aperte le porte del Buducnost Podgorica, squadra montenegrina che quest’anno milita in Eurolega. Una squadra che sta facendo male nella massima competizione europea, e che ha deciso di acquisire, nelle ultime settimane, alcuni pezzi da 90 dal mercato, per aumentare il livello del roster. Tra questi, sfruttando la situazione in casa Sidigas, anche Norris Cole.

Il giocatore è così tornato a calcare il parquet dell’Eurolega, dopo l’esperienza al Maccabi Tel Aviv. Un ritorno in grande stile il suo, all’esordio con la maglia del club montenegrino. Un esordio dal punto di vista personale davvero strepitoso. L’ex numero 30 irpino, infatti, partendo dalla panchina, in soli 25 minuti contro il Bayern Monaco ha realizzato 27 punti, con 11/14 da 2 e 6 assist. Un esordio da vero campione, dopo la travagliata esperienza avellinese. Prestazione perentoria la sua che però non è bastata ad evitare la sconfitta al suo Buducnost battuto nel finale dal Bayern Monaco 93-88, dopo aver dominato la gara.

Ma dal punto di vista personale, un’ulteriore prova della sua classe, che ad Avellino abbiamo potuto ammirare solo in parte, purtroppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy