Rugby – I Due Principati proveranno la scalata del Vesuvio

Si scontrano le due protagoniste dello scorso campionato di serie C2

di Redazione Sport Avellino

Come se fosse uno scherzo del destino, le due protagoniste dello scorso campionato di serie C2, vale a dire il Rugby Due Principati ed il Rugby Vesuvio, domani si incontreranno anche nella categoria superiore. Dopo aver duellato a lungo nella passata stagione in cui la franchigia irpino/salernitana conquistò la promozione sul campo tagliando per prima il traguardo, la compagine napoletana in estate è stata promossa d’ufficio, grazie al ripescaggio in serie B dell’Arechi Rugby.

Le due formazioni, domani pomeriggio, drop d’inizio previsto per le 15:30, si scontreranno di nuovo nel palcoscenico del Caravita di Cercola, in una gara valida per la 4’giornata del girone di andata del campionato di serie C1, girone H. Archiviata la sconfitta tra le mura amiche contro l’Amatori Torre, i Principi affronteranno una squadra che sta accusando gli stessi problemi, infatti il Rugby Vesuvio, al debutto in questo campionato, è il fanalino di coda del girone, un solo punto conquistato nelle prime tre giornate, quello alla prima nella propria tana, quando uscì sconfitto di misura dall’Amatori Torre del Greco(21-23). Poi altre due sconfitte, senza aver raccolto nulla, contro il Rugby Clan, alla seconda giornata, 43-14(7-2) e domenica scorsa contro la capolista Partenope Napoli, 53-3(9-0). Queste tre battute d’arresto, li portano così ad occupare l’ultima posizione della graduatoria, con un solo punto, quattro mete realizzate, 38 punti fatti e 119 subiti. I verde/granata dopo la convincente prova d’esordio contro i sammaritani del Rugby Clan(24-17) vengono da due sconfitte consecutive, in trasferta con il San Giorgio del Sannio(46-12) e quella di cui sopra, patita ai danni dell’Amatori Torre(12-29), occupano il terz’ultimo posto in classifica con cinque punti, 8 mete realizzate, 48 punti fatti e 92 subiti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy