Ax Armani Milano, Pianigiani: “Ci siamo ripetuti dopo gara 4, Nunnally un vero leader”

Le parole del coach dell’Olimpia al termine di gara 5

di Redazione Sport Avellino

“Oggi abbiamo ancora guidato per 40′ come venerdì ad Avellino e ciò è dimostrato dalla sette palle perse: la squadra ha giocato bene.” Così Simone Pianigiani, allenatore dell’Ax Armani Milano a margine del successo che ha regalato l’accesso alle semifinali playoff alla sua squadra. Il tecnico dell’Olimpia è soddisfatto dell’apporto del gruppo, anche da chi ha ripreso a giocare da pochi giorni come Nemanja Nedovic: “L’aspetto più importante è la disponibilità che hanno messo i ragazzi: ieri mattina non sembrava molto convinto di poter aiutarci stasera. Dopo aver capito che poteva essere importante ha deciso che era importante giocare. Continuiamo a non stare bene fisicamente ma adesso siamo proiettati alla semifinale con Sassari che viene da venti e più gare vinte.”

Cosa è accaduto dopo il ko di gara 3 Pianigiani lo spiega così: “Abbiamo parlato normalmente, si è discusso su quali aspetti migliorare. Vedevo i ragazzi nervosi perché temevano di essere eliminati gettando all’aria un anno di sacrifici. Devi giocare col desiderio di vincere ma divertirti anche dando il massimo. Il problema è vivere l’opportunità perchè viviamo in un posto in cui si è fatto la storia della pallacanestro. Questo dovevano capire i miei ragazzi.”

Infine un passaggio su James Nunnally risultato essere il miglior realizzatore anche in quest’ultimo atto della serie: “E’ giusto che si vada dai giocatori che con quelle qualità che possano risultare decisive in partite queste. L’importante è non andare in angoscia quando poi certi tiri possono essere sbagliati.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy