Hamady Ndiaye

Basket Avellino – Ndiaye: “La Scandone è la mia casa, il futuro? Chiedetelo ad Alberani”

Si allena col gruppo in vista del terzo round della stagione che vedrà la Sidigas Avellino di Hamady Ndiaye focalizzata esclusivamente sul campionato italiano. Il cestista senegalese avrà la possibilità di dare il suo contributo nella lotta per il migliore piazzamento per i playoff. Le eliminazioni in Basketball Champions League e nelle Final Eight gridano vendetta: “Bisogna continuare a sorridere per portare energia e positività a questa squadra. Abbiamo una missione da compiere per la squadra, per la città ed i tifosi. C’è delusione come lo scorso anno, ma ora dobbiamo concentrarci sul campionato, perché è tutto aperto” – dice il centro biancoverde intervistato oggi  da “Il Mattino”.

Ndiaye ritiene un grande vantaggio avere la possibilità di poter lavorare maggiormente in palestra durante la settimana: “Adesso abbiamo l’opportunità di poterci allenare, comprende-re quali sono le mancanze. Sarà importante compiere uno step in avanti ed essere uniti come squadra alla quale cercherò di dare il mio contributo.”

Infine non manca la domanda su una sua possibile permanenza per il terzo anno di fila ad Avellino: “La domanda è da rivolgere a Nicola Alberani. A me piace essere qui ho un ottimo rapporto con tutti, come accaduto in altre piazze, ma mai come qua. Ad Avellino mi sento come a casa, vorrei restare a lungo.

Leggi anche

Scandone, a Formia l’ultimo precedente non sorride ai lupi

Meta Formia e Scandone Avellino a distanza di poco più di un anno (era il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.