Basket Avellino – Si ferma anche Hamady Ndiaye: domani arriva il Ludwigsburg

D’Ercole riprende ad allenarsi coi compagni ma non è al 100%: oltre al senegalese resta out ancora Costello

di Redazione Sport Avellino

Se da una parte l’attenzione nelle ultime ore è interamente rivolta alle vicende societarie con la questione delle pendenze fiscali da risolvere entro venerdì così da evitare punti di penalizzazione in campionato, domani sera alle 20:30 c’è la Basketball Champions League per la Scandone con l’ultima gara del 2018 (la seconda del girone di ritorno) per i biancoverdi che giocheranno ancora al PaladelMauro. C’è da riscattare la sconfitta della settimana scorsa contro il Nizhny Novgorod e – al tempo stesso – dare un segnale a tifosi e ambiente dopo il – 46 incassato domenica sera a Trieste. La Sidigas riceverà la visita dell’Mhp Riesen Ludwigsburg, formazione tedesca superata nel match d’andata dello scorso 17 ottobre pe 77-96.

La Sidigas non sa se potrà contare su Hamady Ndiaye. Il centro senegalese nell’allenamento di questo pomeriggio non si è allenato – al pari di Matt Costello – per un dolore al piede sinistro (con tanto di ghiaccio per provare ad attudire il male) e si sottoporrà a degli accertamenti per definire i tempi di recupero. Ha svolto solo la prima parte dell’allenamento capitan Lorenzo D’Ercole che non ha preso parte all’ultima trasferta in terra friuliana. Una notizia che non rallegra di certo coach Vucinic che ha guidato la seduta odierna al PaladelMauro mentre erano roventi i cellulari dei dirigenti a contrada Zoccolari dopo la pubblicazione della notizia sulle presunte difficoltà del club (leggi qui).

La Scandone riceverà un avversario veloce e pericoloso nell’1vs1 ma che è fanalino di coda del girone A e ed è reduce dal passo falso casalingo contro il Banvit per 76-88 in cui non sono risultati sufficienti i 22 punti di Lamont Jones. Proprio quest’ultimo, rispetto al precendete appuntamento coi lupi, è uno dei volti nuovi  del roster guidato da John Patrick insieme al playmaker lituano Donatas Sabeckis e al centro americano Clint Chapman che in Germania ha maturato una breve esperienza con l’Alba Berlino. Non bisognerà commettere l’errore di sottovalutare un avversario più debole sulla carta ma che verrà in Irpinia per giocarsi la partita. Stesso auspicio che si augurano i tifosi della Scandone dopo queste ultime ore di passione. Ma è il Natale alle porte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy