Basket Avellino – Sidigas, Green ne fa 33: cade l’Eurobasket Roma, domani c’è Brindisi

Basket Avellino – Sidigas, Green ne fa 33: cade l’Eurobasket Roma, domani c’è Brindisi

Nella seconda semifinale del Torneo Irtet di Maddaloni i lupi superano in rimonta i capitolini e sono attesi ora dalla finale coi pugliesi

di Davide Baselice, @davidebaselice

Successo in volata per la Sidigas Avellino nella semifinale del IX Trofeo Irtet in corso di svolgimento al Palasport Angioni – Caliendo di Maddaloni. I biancoverdi hanno superato nella seconda semifinale l’Eurobasket Roma per 92-85 grazie ai 33 di un super Caleb Green coadiuvato dai 23 di Norris Cole (lunedì sarà il testimonial della Sidigas Avellino nella presentazione del campionato di serie A in programma a Brescia). Primo tempo difficoltoso per i lupi che sono costretti ad inseguire gli avversari che chiudono all’intervallo avanti sul 41-56. Nella ripresa il match viaggia ancora sui binari dell’equilibrio ma è nella quarta frazione che la Sidigas dà la zampata decisiva con un parziale di 31-19 che regala la finalissima domani alle ore 18:00 contro l’Happy CasaBrindisi, affrontata già sabato scorso nel torneo di Rieti.

“Questa sera il nostro approccio è stato un po’ soft dal punto di vista difensivo – ha commentato l’assistant coach Gianluca De GennaroAbbiamo subito la grandissima intensità di Roma, che ha avuto un approccio mentale ed energico superiore al nostro nella parte iniziale della gara. C’è stata poi una bella reazione di squadra nella seconda parte: abbiamo arginato la differenza punti ed alla fine è emerso il valore dei nostri giocatori. Siamo comunque riusciti sempre a mantenere il controllo della partita ma c’è ancora tanto da migliorare, soprattutto dal punto di vista dell’intensità difensiva e della conoscenza di squadra. Ci aspettavamo un piccolo calo oggi, visto che veniamo da due giorni ad Istanbul che ci hanno visto affrontare squadre del calibro del Darussafaka e del Galatasaray. Siamo contenti per la vittoria ma allo stesso tempo consapevoli che c’è tanto ancora da fare. Domani terminerà il nostro precampionato e cominceremo a lavorare a pieni ritmi in vista del campionato italiano e della Champions League“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy