Basket Avellino – Vucinic: “Gli approcci alle gare sono da migliorare, occhio alla fame di vittorie di Trento”

Domani anticipo al PaladelMauro per la Sidigas contro la Dolomiti Energia

di Davide Baselice, @davidebaselice

Vigilia di campionato per la Sidigas Avellino che domani alle 20:30 riceverà la visita della Dolomiti Energia Trentino. Primo di due appuntamenti casalinghi per la truppa di Nenad Vucinic che punta al bottino pieno contro un’avversaria in crisi di risultati: “Domani affronteremo una squadra che ha giocato le ultime due finali scudetto e che ha cambiato alcuni elementi del proprio roster.  – afferma Vucinic in conferenza stampa – Abbiamo giocato meglio in trasferta che in casa, ci aspettiamo una partita difficile. La prima contro Bologna i ragazzi l’hanno vissuta troppo emotivamente, speriamo di offrire una performance migliore contro la Dolomiti ma sul perchè giochiamo meglio in trasferta non mi so dare una spiegazione.

Nell’ultima uscita a Murcia i biancoverdi hanno pagato il cattivo approccio nel primo quarto: “Dobbiamo migliorare gli approcci alle gare perchè non possiamo concedere quattordici punti di vantaggio agli avversari. A Murcia è stato un peccato perdere anche a causa di tiri che solitamente segniamo.”

Vucinic parla anche del rendimento discutibile di Norris Cole in alcune situazioni di gioco: “Il leader sul campo Norris Cole non ha concluso come voleva alcune situazioni tattiche ma stiamo cercando di variare i go to guy a seconda delle diverse situazioni che si vengono a creare.”

Il coach analizza anche i miglioramenti della squadra nei finali di gara rispetto a qualche settimana fa: “A Brescia si sono viste giocate importanti e dovremmo correggere determinati aspetti. Paghiamo ancora gli alti e bassi specie in situazioni di finali di partita. A Murcia avremmo dovuto concludere meglio ed è parte della nostra crescita perchè il loro break è stato di 6-3 mentre a Cremona abbiamo incassato un 20-5 in loro favore sempre nei cinque minuti conclusivi.

Infine il trainer serbo mette in guardia dall’avversaria guidata da Maurizio Buscaglia: “Trento sta facendo fatica al momento, ebbe stesse problema all’inizio della passata stagione: giocheremo con la loro stessa voglia di vincere. Hanno dei giocatori importanti come Gomes, Flaccadori o Pascolo che vantano una grande esperienza e questo può essere un problema in più per noi. L’Aquila ha molta fisicità nelle guardie e con un centro undersize. Sono diversi da noi ma non per questo meno pericolosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy