Basket – Il mercoledì da lupi è al PaladelMauro: c’è gara 3 per la Sidigas Avellino, sotto a chi tocca

Basket – Il mercoledì da lupi è al PaladelMauro: c’è gara 3 per la Sidigas Avellino, sotto a chi tocca

Il luogo della scena adesso si sposta in terra irpina: alle 20:30 la Scandone farà gli onori di casa contro l’Ax Armani Milano

di Davide Baselice, @davidebaselice

Come il copione di una serie tv, giunta alla sua terza puntata, capace di regalare un crescendo di emozioni attimo dopo attimo.  Il luogo della scena adesso si sposta al PaladelMauro di Avellino dove questa sera alle 20:30 la Sidigas farà gli onori di casa contro l’Ax Armani Milano. Si riparte dall’1-1 con “le scarpette rosse” capaci di pareggiare i conti grazie al successo maturato lunedì sera per 76-61 (leggi qui).

In terra irpina sarà tutto diverso. C’è una tifoseria ed un’intera comunità che sta attendendo questo appuntamento (oggi e venerdì sera sempre alle 20:30) per supportare gli uomini di coach Maffezzoli ad ottenere il secondo successo – dopo quello di sabato pomeriggio – e rimettere il naso avanti. Saranno oltre tremila spettatori a gremire gli spalti dell’impianto di contrada Zoccolari che si sta avvicinando al sold-out. La carica biancoverde è pronta a fare la sua parte contro un avversario quale l’Olimpia Milano che in questa stagione sportiva ha avuto già modo di testare il fattore PaladelMauro nel ko del 30 dicembre 2018.

Allenamenti a porte chiuse per la Scandone al rientro ieri dal doppio impegno in terra lombarda. Maffezzoli – nel post partita di lunedì sera – non ha lanciato indizi su un eventuale recupero di Demetris Nichols o Caleb Green ma la sensazione è che almeno uno dei due possa provare a rientrare in una delle due prossime partite interne. Dall’altra parte Pianigiani è consapevole di trovare un palasport avellinese carico di adrenalina, una vera arena lì dove giocherà James Nunnally.

L’ala californiana si è resa protagonista di uno spiacevole gestaccio al termine di gara 2 che ha scatenato tante polemiche (leggi qui). Il diretto interessato si è giustificato sostenendo di essersi rivolto in particolare ad un supporter biancoverde senza generalizzare il gesto all’intera tifoseria avellinese verso la quale ha ribadito la sua stima. Una  presa di posizione che non è bastata a sistemare la questione in essere (leggi qui) . Per James si profila un’accoglienza non propriamente da red carpet. E la Sidigas vorrà sfruttare l’occasione per mettere nuovamente lo sgambetto ai Campioni d’Italia in carica. Per un mercoledì da lupi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy