Basket – Il Taliercio è un fortino in Champions, alla Sidigas il compito di invertire il trend

La Sidigas Avellino e l’Umana Reyer Venezia daranno vita al derby italiano (palla a due domani mercoledì  1 marzo alle ore 20:30) in un momento della stagione in cui la condizione psico-fisica non è delle migliori. Gli uomini di Sacripanti hanno smarrito la via del successo lontano dal PaladelMauro mentre gli orogranata sono reduci da quattro sconfitte in campionato (l’ultima domenica pomeriggio a Cremona) con l’unica eccezione rappresentata dal trionfo nello spareggio europeo contro il Ventspils. Ed è proprio al PalaTaliercio che Venezia ha gettato le basi del suo cammino in Champions League fatto di otto successi in altrettante uscite: a cadere in Laguna sono state avversarie blasonate come il Pinar Karsiyaka, il Le Mans Sarthe o il Saratov. Gli ultimi ad arrendersi ad Haynez e soci, in ordine di tempo, sono stati proprio i lettoni del Ventspils lo scorso mercoledì nel match di ritorno dello spareggio per l’accesso agli ottavi. Avellino è consapevole di questa statistica e dovrà invertire un trend negativo sul parquet veneziano che la vede perdente da tre stagioni consecutivi  sebbene si tratti di confronti relativi al campionato. La squadra partirà domani alla volta del Veneto intorno le 17:00 dopo aver preparato – seppur con poco tempo a disposizione – questa delicata sfida che riporta la Scandone nell’ottica del doppio impegno settimanale. Per la Scandone è l’occasione di tornare a splendere in trasferta.

Leggi anche

Avellino, Braglia: “Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto della qualità, Illanes è entrato bene”

Ha commentato la vittoria ottenuta per 1-0 sulla Cavese, il tecnico biancoverde Braglia: “Per mezz’ora …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.