Basket, Sidigas Avellino: De Cesare domani in Lega per il caso Young e per chiarimenti sulla situazione societaria

Basket, Sidigas Avellino: De Cesare domani in Lega per il caso Young e per chiarimenti sulla situazione societaria

Il patron della Sidigas incontrerà il presidente della LBA Egidio Bianchi

di Redazione Sport Avellino

Anno nuovo, vita nuova. Così si spera in casa Sidigas Avellino, i tifosi in primis, preoccupati in particolar modo dal punto di vista societario, visto che la squadra ha lanciato segnali chiarissimi in queste ultime 4 gare del 2018, cioè che è viva e vegeta. Un segnale chiaro al patron, noi ci siamo: ora tocca a te. E infatti la palla passa ovviamente a Gianandrea De Cesare che è chiamato a risolvere le questioni societarie e regalare un 2019 sereno e regolare alla Scandone.

2019 che per il patron della Sidigas inizierà con un impegno importante, in programma domani, 3 gennaio. De Cesare infatti è stato chiamato in Lega Basket per chiarimenti sul caso tesseramento di Patric Young e sulla questione societaria, Un chiarimento che il patron avrà con Egidio Bianchi, presidente della LBA SerieA.

Bianchi aveva usato lo stesso metodo un mese fa, ad inizio dicembre, con il proprietario della società di Cantù e anche ora ripete la prassi con De Cesare. L’obiettivo è ovviamente quello di arrivare ad una risoluzione della questione. L’appuntamento è in programma a Bologna e l’incontro sarà seguito anche dai vertici della Federazione Italiana Pallacanestro. L’incontro sarà utile per dare delucidazioni sul caso Young, il cui tesseramento è nel mirino della Procura Federale e soprattutto dei club associati, che chiedono il rispetto delle regole. Come abbiamo appena letto, Sassari  non è tra questi, ma altri club citati, non avendo smentito, sono contro la Scandone e vogliono vederci chiaro sulla questione.

Intanto, con un occhio al mercato, Nicola Alberani spingerebbe per uno/due rinforzi, ma occorrono 200 mila euro per sbloccare il lodo e il mercato in entrata. Insomma, ore concitate in casa irpina, in vista dell’incontro di domani che potrebbe dire molto di più sul futuro immediato della Scandone.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mysun - 6 mesi fa

    Dubito che il presidente di Legabasket possa avere convocato il capo di Cantù visto che è da oltre 2 anni latitante a Cipro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy