Basket – Varese, Caja: “Giocato bene per 38′, battere Avellino sarebbe stata una impresa”

Le parole del coach biancorosso dopo il ko contro la Scandone

di Davide Baselice, @davidebaselice

C’è grande rammarico da parte mia e della squadra perché abbiamo fatto 38 minuti di alto livello, nei quali Avellino è rimasta aggrappata alla partita grazie a giocate individuali di giocatori da Eurolega. Peccato per le ultime due palle perse.” E’ chiara e precisa l’analisi sulla sconfitta della Openjobmetis Varese da parte di coach Attilio Caja che parla di una ottima prova dei suoi ragazzi contro la Sidigas Avellino e non nasconde i rimpianti: “Abbiamo giocato una grande partita, con un paio di canestri l’avremmo vinta anche meritatamente. La delusione dei ragazzi è che siamo stati vicini ad una grande impresa. Ci manca un po’ di esperienza, continuiamo così cercando di trasformare gli errori in stimoli per non rifarli. Rimane in ogni caso un bicchiere mezzo pieno per la prestazione fatta dalla squadra. In difesa avevamo una carenza fisica in ogni ruolo, abbiamo buttato il cuore oltre l’ostacolo e solo due canestri da tre punti non ci hanno premiato per quello che ci siamo meritati. Avellino non ha rubato nulla, ma siamo stati per lunghi tratti avanti contro una squadra di alto livello.” Infine sulla prova di alcuni singoli spiega: “Scrubb anche se non segna riesce sempre ad essere utile alla squadra, piuttosto non riesco a fare rendere il nostro sesto straniero Bertone.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy