Patron De Cesare accompagnato da Solimeno, Carbone, Musa e Mauriello

Nel calcio seduto tra i tifosi a sostenere l’Avellino, De Cesare è pronto a fare lo stesso nel basket?

Nel suo primo anno da patron della formazione di calcio impegnata nel campionato di serie D (domani pomeriggio c’è l’attesissima trasferta a Latina che potrebbe riconsegnare la serie C all’Avellino)  Gianandrea De Cesare l’abbiamo visto in più di una circostanza guardare le partite in trasferta dei biancoverdi seduto tra i supporters del lupo ed emozionarsi alle gesta dei calciatori da primo tifoso della sua creatura.

Un’idea che potrebbe riflettersi anche nel basket, in particolar modo nelle gare casalinghe, e coi playoff da conquistare. L’ipotesi che sarebbe stata presa in considerazione dall’entourage della palla a spicchi e che vorrebbe già da qualche tempo – il condizionale resta sempre d’obbligo –  lo stesso De Cesare (che normalmente segue D’Ercole e soci seduto in Tribuna Montevergine inferiore) assistere ad una partita della Scandone seduto tra i tifosi. Un segnale che confermerebbe ancor di più la passione dell’Ingegner per un progetto sportivo pronto a scrivere altre pagine importanti della sua storia. A partire da domani.

Check Also

Avellino, Braglia: “Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto della qualità, Illanes è entrato bene”

Ha commentato la vittoria ottenuta per 1-0 sulla Cavese, il tecnico biancoverde Braglia: “Per mezz’ora …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.