Reyer Venezia, Gianluca Tucci: “Con Avellino una storia infinita. Sarà una festa per il basket”

Le parole dell’assistant coach della Reyer prima della gara contro la Scandone Avellino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

L’anno scorso fece un brutto scherzetto alla sua Avellino, battendola con Venezia in semifinale playoff, andandosi a prendere poi il tricolore contro Trento. Gianluca Tucci dopo un anno, si ritrova di nuovo Avellino sulla sua strada, questa volta, però, in una finale europea importante, una coppa internazionale che nessuna delle due squadre ha mai sollevato.

Alla vigilia della partenza per Avellino, proprio Gianluca Tucci ha analizzato i temi di questa finale di Fiba Europe Cup contro la Scandone. Ecco le sua analisi: “Prepariamo uan finale tutta italiana e questo ci deve riempire di orgoglio a noi e alla Federazione italiana Pallacanestro. Poi incontriamo Avellino, per me sapete un match particolare, ma il sentimentalismo va messo da parte. Con loro c’è una storia infinita. Ci sarà un importante lavoro per la cura di ogni dettaglio. E’ importante giocare la gara decisiva al Taliercio davanti al nostro pubblico ma l’andata è importate perchè bisogna iniziare costruire la vittoria lì. Ci aspettiamo un clima sempre caldo e corretto, sono due tifoserie gemellate e quindi sarà ua festa del basket italiano. Sarà bello affrontare Filloy, che l’anno scorso fu decisivo con noi,hanno tante frecce velenose al loro arco come Leunen, Rich e Scrubb ma anche D’Ercole che è in gran forma. Noi sappiamo i nostri punti di forza e cercheremodi imporre il nostro basket e avere a la meglio”.  

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy