Scandone – Pino Sacripanti: ” Venzia l’incubo della scorsa stagione, D’Ercole grande giocatore.”

Pino Sacripanti in conferenza stampa presenta la sfida contro la Reyer Venezia

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Pino Sacripanti torna a parlare dopo la vittoria conquistata in casa contro la Juventus Utena, che proietta la Sidigas Scandone alle semifinali di Fiba Euro Cup.  Parole d’incoraggiamento per tutta la squadra, la Scandone viene da un periodo difficile ma la reazione in coppa c’è stata, adesso testa bassa e tanto lavoro per la gara contro Venezia, fondamentale per il campionato, contro un’avversario ostile ai biancoverdi:” Venezia è stato il nostro incubo l’anno passato, dobbiamo ripartire dall’energie dei primi due quarti giocati contro Utena. Questo ci deve portare ad esser costanti nei 40 minuti di gioco, anche perchè domenica andiamo ad affrontare una delle squadre meglio strutturate del campionato insieme a Milano. L’organico di Venezia vanta 13 giocatori ottimi, di alto livello.”

Sacripanti, dopo le belle parole rivolte a Lorenzo D’Ercole, migliore in campo contro Utena, riprende alcuni passaggi della conferenza stampa del giocatore: ” D’Ercole mi ha colpito molto, soprattutto per quanto riguarda il ritorno al sorriso ed alla serenità, è un fattore a cui ho lavorato molto nelle scorse settimane e sono felice che i giocatori collaborino affinché si propaghi questo atteggiamento.

Un piccolo passaggio sulla FiBa Euro Cup, che vede le due italiane possibili avversarie in un ipotetica finale di coppa: ” Intanto pensiamo ad arrivarci noi, di certo è un segnale di volontà da parte di entrambe le squadre di voler vincere il trofeo, loro sicuramente hanno un vantaggio, una panchina lunga. Ma noi siamo li, nonostante gli infortuni che ci hanno penalizzato.”

“N’Diaye dispiace tantissimo, se avesse fatto prima l’operazione sarebbe stato meglio, ma ahimè questo non è avvenuto ed abbiamo perso un giocatore che stava disputando un ottima stagione, soprattutto nella sua alternanza con Fesenko che aveva trovato degli equilibri.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy