Sidigas Avellino, Andrea Zerini: “La Coppa Italia probabilmemente ci ha dato una scossa negativa. Dobbiamo rialzarci”

Le parole dell’ala della Scandone che analizzato questo momento difficile della squadra biancoverde

di Redazione Sport Avellino

Ospite alla trasmissione Time Out di Avellino TV, l’ala della Scandone Avellino, Andrea Zerini, ha analizzato il momento difficile in casa biancoverde. Uno Zerini che è tornato sul pareggio in Europe Cup con Minsk, sul momento difficile della Scandone e sui tifosi biancoverdi.

Queste le parole di Andrea Zerini: “E’ innegabile che sia un periodo buio per noi in queste ultime settimane. Il gioco latita, stiamo soffrendo su alcune situazioni. Probabilmente la Coppa Italia ci ha dato una mazzata forte al morale e sta a noi riprenderci. Con Minsk abbiamo giocato male, tirato con percentuali bassissime. Vediamo però il bicchiere mezzo pieno, abbiamo recuperato una partita che ci vedeva sotto di 9 punti a 2 minuti dalla fine e ora dobbiamo guardare con fiducia a Brindisi e alla gara di ritorno in Bielorussia. Ripartiamo da quanto di buono c’è stato e dobbiamo per forza di cose migliorare il nostro livello. Coprire anche il 5? L’ho fatto spesso, anche a Brindisi, ma soprattutto qui ad Avellino. Ovvio è difficile coprire in 3, 4 posti. Pressione dalla città e tifosi? Assolutamente no, il pubblico ci ha sempre incitato e non ci ha dato mai problemi. Nè al palazzetto nè per strada, anzi, ci vogliono bene. Ora sta a noi riportare serenità alla piazza. La gara di Cantù è la sinstesi esatta del nostro periodo confusionario, ma il coach Sacripanti è uno esperto e saprà come risollevarci da questo periodo di flessione”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy