Sidigas Avellino, Maffezzoli: “Approccio sbagliato, domenica non partiremo sconfitti”

Le parole del coach biancoverde al termine di gara 4

di Redazione Sport Avellino

La sconfitta in gara 4 non mina l’ambizione di voler chiudere la serie vincendo domenica pomeriggio al Medionalum Forum. Massimo Maffezzoli ammette un approccio negativo contro l’Ax Armani Milano ma al tempo stesso carica la sua Sidigas Scandone in vista della decisiva gara 5: “Complimenti al nostro pubblico perché quello visto stasera è qualcosa di meraviglioso. Non abbiamo approcciato bene pagando poi il fatto di volerla rimettere in piedi giocando in maniera individuale. Il nostro credo è esprimere un basket collettivo perché questo ci dà energia anche in difesa. Nel primo quarto non siamo stati all’altezza di quello che andava invece fatto. In termini di impegno non possiamo rimproverarci nulla. Milano ha giocato una pallacanestro solida segnando canestri frutto del suo talento. I numeri non ci bocciano come testimoniano le sette palle perse ma quell’approccio sbagliato al match e dei tiri sbagliati che avrebbero potuto cambiare l’inerzia hanno fatto il resto. Andremo a Milano a giocarcela in una gara secca: abbiamo vinto già lì, andrà avanti chi sarà più bravo. Dispiace non averla chiusa questa sera.”

Situazione infortunati: “Chi ne avrà scenderà in campo, se c’è la possibilità che ce la faccia non escludo la possibilità. Oggi ho dato diciannove a Costello che non giocava da sei mesi. Troveremo il modo per limitare gli avversari ma non voglio lamentarmi per le assenze dettate dagli infortuni. La mia unica preoccupazione è far capire che se giochiamo di gruppo possiamo vincere.”

Pressione di dover vincere: Se oggi abbiamo avvertito la pressione di chiudere la serie, al prossimo match dovremo giocare con la mente un po’ più sgombra.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy