Nenad Vucinic

Sidigas Avellino, Nenad Vucinic: “Cremona gioca la miglior pallacanestro in Italia. Recuperati Ndiaye e Caleb Green”

Big match al PalaDelMauro domenica tra la Sidigas Avellino e la Vanoli Cremona. Un match molto interessante tra la terza e la quarta della classifica del campionato italiano. La Sidigas arriva da 3 ko di fila ma con novità positive, come l’archiviazione del caso Young e lo sblocco del mercato che dovrebbe permettere a Ojars Silins di poter esordire già domenica in biancoverde.

Inoltre anche dall’infermeria sembrano trapelare buone notizie.

Ne parla meglio coach Vucinic che analizza la gara con la Vanoli in conferenza stampa: “Cremona è una squadra che gioca forse il migliore basket in Serie A. Hanno un grande coach, come Sacchetti, che sta facendo molto bene con i talenti che ha a disposizione e possono battere chiunque. Ho grande rispetto per Sacchetti ed è un piacere affrontarlo di nuovo. All’andata riuscirono a vincere alla fine ma domenica sarà una gara diversa, noi abbiamo diversi infortunati mentre loro hanno il roster completo. Sono una squadra che gioca con fiducia e con una fese offensiva davvero straordinaria. Sarà una gran bella partita e spero che il nostro pubblico ci spinga ad ottenere una bella vittoria. Silins e Harper? Rispetto alla situazione in cui ci troviamo voglio ringraziare il patron De Cesare e Nicola Alberani che hanno sbloccato il mercato in una situazione complessa. Per quanto riguarda Silins sono contento che sia con noi. E’ giovane, ha talento ma al tempo stesso una grande esperienza in Serie A e ci darà una grande mano in questo momento di emergenza. Infortuni? Molto probabilmente ci saranno sia Ndiaye che Caleb Green. Non so quando possiamo aspettarci da loro, ma sono due recuperi importanti e speriamo di poterli avere al 100% quanto prima. Sono un valore aggiunto anche se vanno gestiti bene in queste prime fasi dopo il recupero dall’infortunio. Nichols? Sarà out ancora tre settimane e speriamo di recuperarlo per la Coppa Italia. Harper? Trattativa che sta andando bene, speriamo di poterlo avere già per il prossimo match dopo Cremona. Ci aspetta un periodo difficile ma affascinante, perchè dobbiamo integrare i nuovi e inserire di nuovo gli infortunati. Vogliamo centrare due obiettivi nelle prossime settimane, il primo è quello di vincere una gara in Champions League per qualificarci, perchè lo meritiamo e poi vogliamo arrivare al top alle Final Eight di Coppa Italia e cercare di arrivare fino in fondo. La zona? La stiamo usando spesso per gli uomini che abbiamo avuto a disposizione. Non è una soluzione difensiva che uso molto, ma ci è servita. Speriamo di tornare presto a quella situazione difensiva solita che ci ha dato tanto successo. Qualche parola su Sykes. E’ un leader in diverse situazioni e diversi modi. Da dopo Trieste ha fatto enormi passi avanti e sta facendo benissimo ma è anche merito dei compagni che lo stanno premiando molto, come Filloy che lo cerca sempre con fiducia e lo stesso Keifer spesso ha ringraziato la squadra per il suo momento di grazie, perchè lo mette in condizione di fare bene durante la partita. Infine voglio chiamare a raccolta i tifosi in questo momento, ne abbiamo bisogno per la partita di Champions soprattutto per poterci qualificare al secondo turno della competizione europea. Felice delle risposte dei ragazzi in questo momento difficile, sono arrivate tre sconfitte è vero, ma a me hanno dato risposte straordinarie, dando il massimo e sono fiero di questi ragazzi”. 

Leggi anche

La Sandro Abate si tinge ancora di azzurro, altro calcettista convocato in Nazionale

La prossima settimana l’Italfutsal sarà impegnata con le qualificazioni per l’Europeo del 2022. Per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.