Sidigas Avellino, Nenad Vucinic: “Abbiamo bisogno di una sosta. Con Venezia gara di grande fascino”

Le parole del coach della Scandone che presenta la gara di domenica con la Reyer Venezia

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Domenica al PalaDelMauro arriva la Reyer Umana Venezia per una sfida di altissimo livello. La Sidigas potrebbe subito riscattare lo scivolone di mercoledì sera in Champions League con il Ventspils.

Ad analizzare i temi e presentare la gara in casa Scandone, il coach Nenad Vucinic. Il tecnico serbo ha così parlato in vista del match con la Reyer: “Prima della gara su Venezia voglio fare un riepilogo sul nostro andamento fino ad ora. Odio trovare scuse e non ho scuse sulla sconfitta di mercoledì ma non dobbiamo soffermarci su questa sconfitta e dobbiamo guardare avanti. La performance è stata inferiore ai nostri standard e speriamo di non avere più partite così negative. Ora però dobbiamo guardare avanti e portare avanti quanto di buono fatto dal pre campionato. Voglio dare merito ai mie giocatori per quanto fatto, abbiamo però avuto rotazioni ridotte e problemi vari e devo dire bravi a tutti per quanto fatto. nelle ultime 3-4 settimane non abbiamo mai fatto un allenamento vero per tenere alta la condizione. Queste non sono scuse, ma la realtà. Abbiamo bisogno di una pausa, ma chiedo ai miei ragazzi un altro sforzo nella partita che ci attende.

Con Venezia sarà una partita durissima, ma sapiamo che possiamo giocarcela. Venezia è al top del basket italiano, è abituata a questi livelli da anni, ha vinto il campionato due anni fa, la coppa Europea con Avellino lo scorso maggio, ma noi abbiamo le nostre qualità per batterli. Vogliamo fare bene, soprattutto davanti al nostro pubblico e vogliamo riscattare la brutta sconfitta di mercoledì, facendo almeno una bella prova. Loro hanno in Stone un elemento importante, come lo può essere per noi Nichols, i collanti della squadra, anche se non contano i singoli ma tutti i giocatori. Hanno di certo un roster più lungo del nostro ma noi proveremo a dare il massimo per dare una gioia ai nostri tifosi. De Cesare? Si mercoledì abbiamo parlato, ma nulla di importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy