Sidigas Avellino, Sacripanti: “Venti vittorie in stagione ottimo traguardo, sotto coi playoff adesso”

Il coach dei biancoverdi: “Quella contro Trento sarà una serie tra chi non vorrà mollare di un centimetro”

di Davide Baselice, @davidebaselice

Quello di questa sera è un test che si ripeterà domenica in gara 1 dei quarti quello tra Sidigas Avellino e Dolomiti Energia Trentino. Coach Stefano Sacripanti analizza così la vittoria contro i bianconeri: “Abbiamo girato il campionato a quaranta punti e credo che sia un percentuale molto alta e ciò da merito al lavoro svolto da tutti. Stasera guardavamo alla differenza punti e siamo stati bravi nel vincerla: gara di grande pressione e fisicità, 1vs1 dal palleggio loro davvero eccezionale. Noi abbiamo fatto una discreta gara anche con una buona distribuzione del minutaggio ad eccezione di Maarten Leunen”.

Sul bilancio della regular season e sugli spareggi scudetto il trainer canturino aggiunge: “E’ arrivato il quarto posto ma tocca tirare una linea e pensare ai playoff. Sarà una serie solo per chi combatte, servirà sporcarsi i gomiti contro chi avevo vinto le ultime sette partite. Ho voluto trasmettere una gestione del ritmo: è importantissima perché parte dai rimbalzi catturati e dal diminuire le palle perse. Se non c’è contropiede primario si deve giocare a basket in modo molto più ordinato”.

Su un utilizzo di Auda il coach della Sidigas dice: “Ha fatto due allenamenti e adesso domani lavorerà con noi per assimilare alcuni giochi. C’è da dire che sarebbe inaudito pensare che possa darci già tanto da subito. Di certo è un ragazzo che è arrivato con energia e che ha dimostrato grande impegno e senso di squadra.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy