Sidigas in viaggio per Venezia: si vinca quella Coppa per cancellare i fischi

Avellino raggiungerà la Laguna nelle prossime ore: riusciranno i lupi a sovvertire il pronostico dopo l’indecente spettacolo contro Sassari?

di Davide Baselice, @davidebaselice

La sconfitta contro il Banco di Sardegna Sassari è alle spalle ma i fischi ed il malumore al termine della partita resteranno una pagina da dimenticare per la Sidigas Avellino, messasi in viaggio intorno le 14 alla volta di Napoli dove un aereo la porterà a Venezia in giornata. Adesso le attenzioni di Rich e soci sono rivolte all’impegno di mercoledì sera al Taliercio dove si giocherà gara 2 della finale di Fiba Europe Cup contro l’Umana Reyer. C’è da ribaltare il pronostico che vede gli orogranata favoriti al trionfo finale. La Sidigas dovrà vincere e farlo con almeno nove punti di scarto per portare a casa il suo primo titolo europeo. Lo spettacolo indecente (anche se percependo gli umori dei tifosi non è mancata la definizione di “schifo”) visto ieri contro la Dinamo dovrà servire da stimolo a tornare al DelMauro giovedì con la Coppa. Solo così potranno essere messi da parte celermente quei fischi all’indirizzo della Sidigas dopo l’ultimo capitombolo. In caso malaugurato di sconfitta per Avellino sarebbe la conferma dei limiti di questo progetto tecnico avallato dal trio De Cesare-Alberani-Sacripanti. Ed il quarto posto nel campionato italiano non è più sicuro come qualche ora fa. Trento rincorre con soli due punti di ritardo dai lupi. Domenica sfiderà Sassari e mercoledì 9 farà tappa proprio ad Avellino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy