Coach Sacripanti

Sidigas, Sacripanti: “Rich uno straordinario campione, secondo posto meritato”

La prima di una serie di appuntamenti casalinghi che potranno dir tanto sul cammino dei lupi è stato vinto con merito dalla Scandone che si è presa la sua vendetta contro l’Umana Reyer Venezia: “E’ stata una gara in cui abbiamo iniziato bene nel primo tempo mentre nel secondo tempo abbiamo dovuto cambiare qualcosa anche perchè non mi è piaciuto come abbiamo approcciato nel terzo quarto in cui siamo stati un pò molli concedendo a Venezia di rientrare.” Pino Sacripanti analizza con soddisfazione la vittoria contro i Campioni d’Italia in cui a metterci lo zampino sono stati Rich ed  il rientrante Fesenko: “Rich ha dimostrato di essere un grande uomo nonchè un eccellente atleta: non possiamo che ringraziarlo. Il valore di Kyrylo lo conosciamo ma adesso sono curioso di vedere domani come reagirà il ginocchio.” Dopo aver battuto l’EA7 al Forum, la Sidigas si è confermata contro i lagunari: “E’ innegabile che cresca l’autostima in noi dopo due vittorie del genere. Venivamo da un periodo in cui la pausa ci ha visti allenarci senza Filloy e Scubb, con N’diaye e Parlato alle prese con le cure alla schiena e Fesenko che è rimasto fermo” aggiunge Sacripanti che indica nel PaladelMauro un fattore determinante nel cammino della sua squadra: “Giocheremo qui cinque appuntamenti fondamentali per la nostra stagione. Vorrei vedere un palazzetto come stasera anche nelle prossime gare.”

Leggi anche

La Sandro Abate si tinge ancora di azzurro, altro calcettista convocato in Nazionale

La prossima settimana l’Italfutsal sarà impegnata con le qualificazioni per l’Europeo del 2022. Per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.