Terza finale per il duo Sacripanti – Alberani: sarà la volta buona?

Per la Sidigas Avellino ritorna la possibilità di giocarsi una finale a distanza di un anno e mezzo dall’ultima volta

di Andrea Guido Sanseverino, @ilSansev

Quella conquistata ieri pomeriggio in terra danese è la prima finale in una manifestazione europea per la Sidigas Avellino. Un traguardo tagliato al terzo anno di partecipazione in una manifestazione continentale. C’è desiderio e volontà di provare ad alzare un trofeo che sarebbe il primo nel triennio targato Nicola Alberani – Stefano Sacripanti da quando sono arrivati in Irpinia nel luglio 2015.  Nel triennio che ha visto all’opera il Direttore Sportivo di Forlì ed il coach canturino sono due le finali raggiunte ma all’interno dei confini italiani: la finale di Coppa Italia nella Final Eight 2016 al Medionalum Forum di Milano e, qualche mese più tardi, la finalissima della Supercoppa Italiana. A battere entrambe le volte la Scandone è stata l’EA7 Milano guidata in panchina da Repesa. La terza occasione è arrivata e, con molta probabilità, contro un’avversaria ancora italiana ovvero l’Umana Reyer Venezia. Sarà la volta buona dopo due sconfitte? Lo sapremo il prossimo 2 maggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy