Tre gare in trasferte, due al PaladelMauro: è un marzo già decisivo per la Sidigas Avellino

Si parte dalle trasferte di Varese ed Utena, si chiude col posticipo del Taliercio: un calendario ricco di emozioni e difficile per la truppa biancoverde

di Davide Baselice, @davidebaselice

Openjobmetis Varese domenica pomeriggio, Juventus Utena mercoledì sera in trasferta per il match d’andata dei quarti di finale di Fiba Europe Cup. Sarà poi la volta dell’EA7 Milano ed ancora Utena al PaladelMauro per poi chiudere il mese di marzo con la sfida del Sabato Santo al PalaTaliercio di Venezia, teatro del posticipo della 24°giornata di serie fra Umana Reyer e Sidigas Avellino.

E’ un pSchermata 2018-03-15 alle 22.36.20ercorso ricco di insidie quello che attende la formazione biancoverde nelle prossime cinque partite della stagione tra campionato italiano ed Europa. La Scandone si dividerà tra viaggi aerei e parquet come nel caso delle imminenti due sfide in calendario: domenica alle 17:00 l’incontro a Masnago mentre tre giorni più tardi si volerà in Lituania, ritornando nell’Est europeo che Lawal e compagni hanno salutato poche ore con la partenza da Minsk con scalo a Kiev per poi arrivare a Roma e di qui rientrare in bus ad Avellino. Ironicamente lo ha ricordato su Instagram lo stesso Shane Lawal.

Si potrà poi rifiatare il fiato con due gare consecutive interne nonostante le avversarie siano di livello e decise a dar vita a due partite in cui contenderanno sino all’ultimo i due punti in palio alla stessa Sidigas Avellino.  L’EA7 vorrà rifarsi con gli interessi dopo il ko dell’andata al Forum quando la prodezza da tre punti di Filloy ha fatto il giro del mondo. Discorso diverso per la Juventus Utena  che verrà al PaladelMauro per strappare il pass per lo step successivo della Fiba Europe Cup.

 A Venezia, invece, il lupo dovrà provare a realizzare l’impresa contro l’attuale capolista della serie A, bissando il successo del girone di andata, riservandosi così un vantaggio che potrà fare la differenza in ottica playoff.  Contro le “scarpette rosse” ed i lagunari si potrà avere un quadro molto più definito di quelle che potranno essere le ambizioni in post season degli irpini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy