Basket – Serie A, coach Casalini (Eurosport): “Avellino stanca, i lunghi non sono al top”

Basket – Serie A, coach Casalini (Eurosport): “Avellino stanca, i lunghi non sono al top”

Le parole di coach Casalini che ha commentato la gara tra Varese e Avellino su Eurosport

di Redazione Sport Avellino

La Sidigas ieri sera ha perso con merito a Varese, contro i lombardi a Masnago. Un match che ha evidenziato come la squadra di Sacripanti sia stanca e che il fattore coppe, soprattutto dopo viaggi lunghi, sia determinante.

Lo ha confermato anche coach Franco Casalini che ora commenta le partite su Eurosport, ed ha commentato proprio la gara di Varese di ieri. Casalini, intervistato da Il Mattino, ha analizzato il momento della Scandone Avellino.

Ecco le sue parole: “La gara è stata bella, ma l’inizio di Avellino è stato choc e questo alla fine ha fatto la differenza. Si è visto proprio l’approccio di una squadra senza coppe, Varese, partita a mille all’ora, contro una che era stanca dalle fatiche europee. Varese poi ha giocato davvero benissimo ed ha disputato un primo tempo eccezionale, in cui ha messo in difficoltà la squadra di coach Stefano Sacripanti. Avellino però si è dimostrata grande squadra con la reazione veemente che li ha portati addirittura a +1 a 5′ dalla fine. Poi la bravura di Okoye e la stanchezza dei lupi hanno fatto sì che Varese la portasse a casa. Se in casa biancoverde gli
esterni hanno fatto il proprio dovere, i lunghi non sono stati eccezionali. Leunen ha giocato la solita partita ordinata con 17 di valutazione alla fine, Zerini non ha inciso, mentre Fesenko ha avvertito l’aggressività della difesa biancorossa, che gli ha tolto il respiro raddoppiandolo spesso e volentieri. Lawal non è ancora in grado di giocare a certi livelli, ma sarà utile credo nei playoff. Il campionato però è davvero esaltante e credo che ai playoff ci divertiremo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy