Basket: Sidigas Avellino, con Vanoli Cremona la prima di un tris di fuoco in casa da sfruttare

Il calendario sorride alla squadra di Sacripanti che può invertire il trend negativo in campionato grazie al fattore Del Mauro

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Domenica alle 17.00 farà visita alla Scandone la Vanoli Cremona di coach Sacchetti. Sarà la prima di un trittico importante della Sidigas che giocherà consecutivamente al Pala Del Mauro. Cremona, Bekken Bears e Pesaro, queste le sfide interne consecutive che attendono il roster biancoverde. Tre vittorie sarebbero fondamentali per dare una svolta ad un momento non proprio esaltante, soprattutto in campionato. L’obiettivo ora è restare tra le prime 4, per avere, almeno ai quarti di finale dei playoff, il fattore interno. Ma visti gli scontri diretti, la rincorsa a Brescia, pure appare fattibile. L’importante è ritrovare compattezza e determinazione, perse in questo stregato girone di ritorno. E poi c’è la Fiba Europe Cup da provare a conquistare, con la finale con Venezia all’orizzonte.

Un trittico fondamentale da non sbagliare per i lupi di Sacripanti, da evitare ovviamente quanto fatto dai dirimpettai del calcio, dell’Avellino, che al momento, su tre gare interne, ne ha perse due consecutive, inguaiandosi per la corsa alla salvezza.

Da valutare ovviamente le condizioni degli acciaccati. Filloy, che praticamente non ha giocato a Venezia, ha smaltito il problema alla caviglia, ma soffre di altri problemi, che sono da valutare (su questa situazione stileremo un’analisi a parte in giornata). Da ritrovare il miglior Leunen e Zerini. Sul reparto lunghi, soprattutto un 4, si monitora anche il mercato alla ricerca di un tassello da inserire eventualmente.

Ora però è tempo di mettersi alle spalle il passato e ricominciare a macinare punti come all’andata, contando sul fattore Pala Del Mauro per uscire da questa crisi di risultati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy