Caleb Green contro Jeremy Chappell

Basket – Torino ferma Varese, Brindisi in rimonta su Venezia: Sidigas adesso non puoi sbagliare

Sorride a metà la Sidigas Avellino dopo i risultati maturati questo pomeriggio in occasione della 25° giornata di ritorno. Nell’anticipo di mezzogiorno la Fiat Torino rialza la testa superando a domicilio la Openjobmetis Varese per 72-66 con quest’ultima che conferma ancora una volta tutte le proprie difficoltà in trasferta. Prevalgono le motivazioni dei piemontesi, guidati dai 15 punti di Hobson, chiamati a vincere per allontanarsi dall’ultimo posto in classifica.

Si rialza, invece, la Happy Casa Brindisi che davanti al proprio pubblico supera anche la seconda forza del torneo (stesso destino era toccato a Milano qualche mese fa) battendo l’Umana Reyer Venezia per 71-65.  Decisiva l’ultima frazione che i pugliesi si aggiudicano con un netto 22-7 di parziale. Inutili i 18 di Austin Daye. Con questo successo Brindisi sale al 4° posto in classifica a quota 30 punti sorpassando la Scandone che resta a quota 28 in attesa di giocare martedì sera contro l’Alma Trieste. I lupi, dunque, avranno un motivo in più per battere i friuliani e controllare a quanto accade alle proprie spalle con Varese che resta ferma a quota 28 insieme alla Dolomiti Energia Trentino corsara 80-84 a Reggio Emilia. A chiudere la griglia playoff oggi sarebbe il Banco di Sardegna Sassari (avversario domenica prossima alle 12 dei lupi) che ha travolto 79-93 l’Olimpia Milano fischiata dai suoi tifosi al suono della sirena finale al Mediolanum Forum.

Leggi anche

Avellino – Cassino, le pagelle della debacle biancoverde

Costa 4.5: 0 di valutazione e -27 di plus minus, mai in partita come tutta la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.