Avellino, brindisi e premiazione allo Store. Rivivi la mattinata

Dopo la sconfitta contro il Parma, l’Avellino si è ritrovata allo store per gli auguri di Pasqua

di Giovanni Gaeta, @Giovanni002500

Poco entusiasmo e tanto rammarico questa mattina allo Store Ufficiale dell’Us Avellino. Dopo la sconfitta in casa contro il Parma, i calciatori biancoverdi e l’intero staff tecnico e dirigenziale si sono ritrovati in via Cannaviello per scambiarsi gli auguri di Pasqua. D’Angelo e compagni hanno partecipato alla manifestazione con molta amarezza e preferivano ritornare sul campo per preparare la partita contro il Bari che diventa decisiva per la salvezza. L’unico a rimanere a casa è stato Matteo Ardemagni. Il bomber milanese non ha preso parte alla manifestazione perchè era impegnato a svolgere terapie.

Presente anche l’abate Riccardo Guariglia che ha provato a risollevare gli animi dicendo: “Se vinciamo contro il Bari, indosserò per due giorni la tuta biancoverde”. Anche Walter Novellino ha preso parte agli auguri pasquali, intrattenendosi con qualche ragazzo disabile del gruppo “Insuperabili” mettendo fine alle polemiche.

Qualche sorriso anche per il capitano biancoverde che è stato premiato da Walter Taccone per aver raggiunto 247 presenze con la maglia avellinese.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy