Avellino Calcio – All-In#AvellinoLecco: Tribuzzi, classe e qualità per cucirsi il tricolore

Avellino Calcio – All-In#AvellinoLecco: Tribuzzi, classe e qualità per cucirsi il tricolore

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb
Tribuzzi

Poco più di 24 ore e l’Avellino di Giovanni Bucaro scenderà in campo al “Curi” di Perugia per contendere al Lecco lo scudetto della Lega Nazionale Dilettanti. Quello che fino a pochi mesi fa, quando la squadra biancoverde soffriva all’inseguimento del Lanusei, poteva sembrare utopia è ora un sogno a portata di mano. A dividere i lupi dall’ambito tricolore ci sono infatti soltanto 90 minuti, gli ultimi di una stagione appassionante che i biancoverdi hanno l’intenzione di chiudere nel migliore dei modi. Negli ultimi tre mesi l’Avellino ha macinato una vittoria dopo l’altra, arrivando a collezionarne 14 di fila. La fame di vincere – rafforzata dall’unione del gruppo – è stata più forte di qualsiasi altra cosa: non c’è stato un avversario capace di opporsi, ogni ostacolo è stato superato con cuore e orgoglio. Manca solo l’ultimo step per rendere storica un’avventura già di per sé emozionante. L’Avellino è pronto, vuole scrivere la storia e diventare campione d’Italia.

Vista la importanza della sfida – e dell’obiettivo da raggiungere – Bucaro punterà sulla formazione-tipo che gli ha permesso di inanellare questa striscia incredibile di vittorie. Inevitabilmente dunque tra i protagonisti della gara ci sarà anche Alessio Tribuzzi, il gioiello più puro dell’undici biancoverde che con la sua classe e la sua qualità ha trascinato i lupi per tutta la stagione a suon di gol (11) e assist (12). Numeri e giocate che hanno attirato l’attenzione di numerosi club, desiderosi di assicurarsi il talento puro del numero 19 degli irpini. Ma il futuro (per ora) può attendere. Prima di pensarci c’è uno scudetto da conquistare. Nelle partite decisive, Tribuzzi – da buon campioncino – non ha mai deluso le aspettative mettendo sempre la sua firma nei momenti chiave della stagione. Domani è uno di questi e di sicuro l’ex Frosinone avrà la stessa solita voglia di incidere. Per un sogno chiamato scudetto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy