Avellino Calcio – Caos abbonamenti – Un raduno per ottenere il rimborso, nasce la class action su Facebook

Avellino Calcio – Caos abbonamenti – Un raduno per ottenere il rimborso, nasce la class action su Facebook

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Intanto che il nuovo Avellino prende forma, sotto l’occhio vigile dei tanti tifosi irpini rimasti scottati dalla precedente gestione, i supporter biancoverdi si mobilitano, dopo settimane dall’esclusione della Serie B, per ottenere il rimborso degli abbonamenti sottoscritti per la stagione del campionato cadetto 2018-19.

Oltre 2000 tifosi hanno sottoscritto l’abbonamento per la Serie B ed adesso vi è la volontà, dopo settimane di silenzio, di far sentire la propria voce tramite le procedure legali che si possono avviare in questo momento facendo riferimento al codice dei consumatori in vigore nel territorio italiano. Il silenzio dell’Avellino calcio, a capo di Walter Taccone, ha esasperato gli animi dei tanti tifosi insoddisfatti che dai social network sono riusciti a mobilitarsi in una unica voce per far valere i propri diritti, il comunicato delle settimane precedenti, dove la presidenza Taccone prometteva un rapido rimborso, è svanito nel nulla.

La volontà, nata attraverso un tam tam su Facebook, è quella di radunarsi in modo pacifico per far valere i propri diritti, nelle prossime ore verrà confermata l’appuntamento, si ipotizza un meeting per lunedì 27 agosto alle ore 18.00 dinnanzi la Villa Comunale dove i tanti abbonati potranno far pressioni pubbliche sulla società amministrata da Walter Taccone per ottenere il rimborso totale dell’abbonamento, intanto i tanti tifosi si sono rivolti ad un pool di legali affinché si possa avviare la procedura per una class action comune da seguire per gli oltre duemila tifosi.

Avellino Calcio – “Rimborso abbonamenti? Con calma vi diremo come e quando”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy