Avellino Calcio – Colomba: “La Serie B la categoria che meriti. Nel calcio non puniscono più chi lo merita realmente”

di Redazione Sport Avellino

L’Avellino batte il Picerno e continua il proprio cammino verso lo scudetto di Serie D. Nel pre gara, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, è intervenuto Franco Colomba, ex calciatore ed allenatore dei biancoverdi: “Credo che il calcio professionistico sia il porto giusto per una piazza come Avellino. Ho vissuto 5 anni da calciatore ed uno da allenatore e so cosa vuol dire indossare quella maglia. Spero che in tempi brevi ritorni in Serie B, è la categoria che merita, poi se volesse tornare in Serie A, beh sarebbe fantastico! Bisogna rendersi conto che tutti vogliono far un salto doppio o triplo di categorie ma bisogna far i conti con la realtà. La società adesso deve valutare organizzazione e potenza economica, soprattutto manageriale di rilievo, per poter puntar a vincere il campionato di Serie C. Non sarà sicuramente facile il prossimo campionato, ma io ci voglio credere. Le ambizioni dell’Avellino sono le stesse delle altre squadre, l’importante è esser competitivi, non è cosi facile come a dirlo, bisogna lavorar bene e far le cose giuste. La piazza deve sempre sostenere la squadra, come ha sempre fatto. A Firenze quest’anno hanno gestito malissimo la squadra, perdendo la tranquillità, bisogna far molto attenzione nella gestione di un club. Una volta c’erano regole, chi sgarrava veniva punito, adesso invece è a uso e consumo del momento. Le cose fatte dopo la chiusura del campionato di Serie B sono orrende.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy