Avellino Calcio – Musa: “Qui sto bene. Tar? Siamo l’unica realtà professionistica ad Avellino”

Avellino Calcio – Musa: “Qui sto bene. Tar? Siamo l’unica realtà professionistica ad Avellino”

di Redazione Sport Avellino

Carlo Musa, diesse dell’Avellino Calcio, è stato ospite della trasmissione calciomercato in onda su Sportitalia: “Abbiamo iniziato in ritardo dopo un estate particolare per l’intera città. L’inizio è stato difficile, i risultati tardavano ad arrivare, ma a dicembre c’è stato il cambio di rotta e l’enorme rimonta di 10 punti. Il tutto è stato coronato dalla conquista scudetto a Perugia contro il Lecco. In settimana sono in programma degli appuntamenti con la proprietà, c’è da definire molto e in una città come Avellino va fatta in un determinato modo.”

Bucaro sulla panchina biancoverde: “Si punterei ancora su Bucaro come allenatore per il futuro, merita per il lavoro svolto la conferma, credendo fin dall’inizio nella rimonta, e non sono parole banali perchè ricordo al suo arrivo in che situazione ci trovavamo, a livello di morale.

Ricorso al Tar: “In città si aspettava il ricorso, noi come società siamo stati sempre dalla nostra parte, non c’è mai stata nessuna rivalità con l’altra realtà. I tifosi ci hanno seguito sempre, anche nelle trasferte più impervie, quindi siamo l’unica realtà professionistica di Avellino. Varie piazze mi hanno chiamato dalla Serie D, io sto bene ad Avellino e mi auguro di poter continuare qui in città. Me la voglio giocare con tutti i ragazzi.”

Piccolo passaggio anche sul Milan: “Sartori ha dimostrato di aver grandi qualità, a Bergamo un ottimo lavoro. Penso che l’aiuto con Maldini possa esser perfetto. Sartori è la persona giusta. Non mi ispiro a nessuno in particolare, ci sono persone importanti che seguo per crescere, da Pratici a Sartori, ma anche in Serie D ci sono tanti bravi dirigenti, anche lo stesso De Vito, mio predecessore in Irpinia ha lavorato molto bene.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy