Avellino Calcio – Taccone: “Non chiamate Gravina. Domani gli emissari Italpol, voglio tempi celeri.”

L’intervento del presidente dell’Avellino calcio durante una trasmissione locale irpina.

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Aggiornamenti sul fronte societario da parte di Walter Taccone, anzi più che un aggiornamento sulla trattativa ha ribadito quanto ha affermato Alex Gravina ai nostri microfoni. Infatti questa è la settimana decisiva da parte della famiglia Gravina che verrà ad Avellino con degli emissari per analizzare il fronte societario e l’eventuale ipotesi di debiti fuori bilancio. Ma Taccone durante la trasmissione su un’emittente locale parla di un “cazziatone” fatto al signor Gravina: ” Ho l’impressione che qualcuno in questa città voglia remare contro la trattativa. Sabato ho dovuto fare un cazziatone a Gravina per dei suo interventi sulla stampa  a proposito dei debiti fuori bilancio. Tutto risolto, sia ben chiaro, mi ha rassicurato che ha parlato di una verifica non di una reale esistenza di questi debiti.”

Un chiarimento, ma il signor Alex Gravina è stato corretto fin da subito assicurando solo di voler vedere la situazione societaria da vicino e conoscere chi ne fa parte.

Il discorso del presidente biancoverde continua affermando di non dover “disturbare la famiglia Gravina telefonandogli, riferendosi al conduttore che poco prima aveva affermato di averlo provato a contattare. Domani arriveranno  in città ci saranno gli emissari di Italpol, spero in tempi celeri. Non intendo di certo aspettare l’esito del processo Money Gate o la salvezza, a fine campionato sarebbe troppo tardi. Non faccio ultimatum ma di certo tutta questa attesa mi fa pensare che debba iniziare a guardare altrove.”

Insomma Taccone vuole sicurezza dal fronte Italpol, ma la famiglia romana, fin da subito aveva parlato di voler risolvere la trattativa, nel bene o nel male, entro un mese. Adesso si vien a far visita ad Avellino, analizzare la situazione societaria e valutare ogni singolo aspetto, poi si avrà una decisione finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy