Avellino, Foscarini preme l’acceleratore: il primo step per la salvezza si chiama Perugia

Avellino, Foscarini preme l’acceleratore: il primo step per la salvezza si chiama Perugia

Doppia seduta di allenamento per i calciatori biancoverdi

di Giovanni Gaeta, @Giovanni002500

Prosegue a ritmi alti la preparazione dell’Avellino in vista della gara contro il Perugia, in programma lunedì 9 Aprile alle ore 20:30 allo stadio “Partenio – Lombardi”. Questa mattina i calciatori biancoverdi hanno svolto la prima delle due sedute giornaliere sotto la direzione del neo tecnico Claudio Foscarini. L’allenatore trevigiano ha diviso la squadra in due gruppi per iniziare a metabolizzare i nuovi movimenti di gioco.

Il modulo di gioco utilizzato è stato il 4-4-1-1 con qualche piccolo cambio tattico rispetto alle disposizioni dell’ex Novellino. Novità importanti arrivano dai portieri. Le gerarchie tra i pali sono state azzerate e non bisogna escludere l’inserimento di Angelo Casadei nell’undici anti – Perugia.

Anche in difesa si sono registrati dei cambiamenti: Marco Migliorini dovrebbe rientrare in campo e sarà affiancato da Pierre Ngawa. Sulle corsie laterali confermati Laverone e Rizzato. A centrocampo consolidata la coppia Di Tacchio – D’Angelo e sulle fasce avanzate ci saranno Vajushi e Cabezas.

In attacco Matteo Ardemagni sarà confermato e a suo sostegno ci sarà Leonardo Morosini o Raul Asencio.

Indisponibili Gavazzi, Radu, Iuliano, Kresic e  Lasik. Bidaoui ha svolto una leggera corsa e allenamento differenziato.

D’Angelo e compagni ritorneranno sul manto erboso alle ore 15:30 per svolgere la seconda seduta di allenamento giornaliera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy