Calcio Avellino, Giovanni Bucaro: “Gli arbitri sono contro di noi, è sistematico. Pareggio che ci sta stretto, bravi ad evitare la beffa”

Calcio Avellino, Giovanni Bucaro: “Gli arbitri sono contro di noi, è sistematico. Pareggio che ci sta stretto, bravi ad evitare la beffa”

Le parole del tecnico dell’Avellino dopo il pareggio con il Latina

di Michelangelo Freda, @m_freda21

L’Avellino chiude il 2018 senza acuti e con un 1-1 con il Latina. Un pareggio dal quale ripartire per il nuovo anno e cercare di scalare la classifica.

Ad analizzare la gara il tecnico dell’Avellino, Giovanni Bucaro: “Noi abbiamo fatto la partita, non abbiamo tirato tanto, ma abbiamo fatto la partita. Poi se gli arbitri non ci fischiano due rigori clamorosi è difficile vincere. Da 4 partite che sono qui, ho notato che gli arbitri sono contro l’Avellino, non capisco perchè, magari andare contro uno squadrone come l’Avellino li fa sentire fenomeni. Noi vogliamo quello che ci spetta. Anche a Sassari gli episodi delle due espulsioni, sono rivedibili, perchè i ragazzi non hanno fatto nulla. Allora chiedo linearità e rispetto. Non voglio regali, anche se siamo a Natale, ma voglio quello che ci spetta. Per quanto riguarda la partita dico che la squadra meritava la vittoria, nonostante qualche limite che avevamo, ma si riparte, sono contento della reazione e del pareggio, in altre occasioni queste sono partite che si perdono. Mentana? Scelta di under, è un ragazzo in gamba, ha lottato, può crescere. Purtroppo avevamo pochi under a disposizione, e ho dovuto adeguarmi a quello che avevo a disposizione. Caso Sidigas? Non ci tocca, almeno qui nel calcio non è accaduto nulla. La società ci è vicina, e quello è importante. Lanusei? Distanza colmabile, dobbiamo pensare a noi stessi e a recuperare quanti più punti possibili. A gennaio faremo qualcosa sul mercato per migliorare se possibile la nostra rosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy