Calcio Avellino, Pierpaolo Marino: “Mi piacerebbe rivedere i lupi in Serie A”

Calcio Avellino, Pierpaolo Marino: “Mi piacerebbe rivedere i lupi in Serie A”

L’ex ds biancoverde, del Napoli, Atalanta e altri club ha analizzato a 360° la situazione mercato e ha parlato anche dell’Avellino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

In una lunga intervista rilasciata a Radio Sportiva, ha parlato a 360° del calcio italiano, l’ex ds dell’Avellino, tra le altre, Pierpaolo Marino, che ha anche parlato della stagione dei lupi augurando un pronto rientro in Serie A.

Queste le sue parole: “Avellino? Mi piacerebbe rivederlo in Serie A, lo auguro fortemente alla nuova proprietà. Hanno fatto un grande campionato in Serie D, vincendo anche lo scudetto dilettanti che gli permetterà di mettere il tricolore la prossima stagione ed è una bella soddisfazione. E’ una piazza che merita altri palcoscenici e credo che si stia lavorando bene per tornare dove si merita. La Serie C la prossima stagione non sarà facile ma credo che la società biancoverde si stia attrezzando per ben figurare”. 

La lunga intervista poi procede con l’analisi sul Napoli e altri club italiani: “Napoli? Non si può contestare granché nei risultati ottenuti ma non c’è un appeal positivo tra quel che comunica il Presidente e quel che recepisce la gente. De Laurentiis non fa nulla per invogliare lo stadio a riempirsi. Per il Napoli le prospettive sono quelle di riconfermarsi tra le prime 3 in classifica. Il campionato si vincerà con meno punti rispetto alle precedenti edizioni. Dybala? Dipende dalla scelta del nuovo allenatore. Se arriverà Sarri, la riconferma potrebbe avere un senso, con un ruolo alla Mertens che con lui ha fatto grappoli di gol. Con altri allenatori bisognerà vedere. Higuain? Una eventuale cessione deve avere il placet di Sarri se sarà ufficialmente l’allenatore della Juve. Se la Juve fa delle scelte lo fa dal punto di vista tecnico e comportamentale. Il feeling tra Higuain e la Juve si è interrotto l’anno scorso. Allegri? Un allenatore che vince 5 scudetti consecutivi e arriva 2 volte in finale di Champions avrà sicuramente tante richieste. E’ solo con il tempo che lui deciderà il meglio. Vettel? L’ipotesi che possa essere sostituito potrebbe serpeggiare nella testa dei dirigenti Ferrari”. 

 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy