Duro attacco della Curva del Benevento a Di Somma: “Cosa ci fa questo personaggio…”

Duro attacco della Curva del Benevento a Di Somma: “Cosa ci fa questo personaggio…”

La Curva Sud Benevento attacca nuovamente il direttore sportivo Di Somma

di Giovanni Gaeta, @Giovanni002500

Dopo l’ennesima sconfitta in campionato, la tifoseria del Benevento attacca nuovamente il direttore sportivo Salvatore Di Somma. I tifosi sanniti, in un comunicato ufficiale, hanno contestato duramente l’ex giocatore irpino ritenendolo poco interessato alle difficoltà della squadra giallorossa.

Ecco il comunicato della curva giallorossa: “Pensavamo che i mugugni dell’intera città fossero serviti a qualcosa, ma ci sbagliamo. Purtroppo chi ha nella propria indole determinati comportamenti non eviterà mai di commetterli. Stiamo parlando di Salvatore Di Somma e delle sue discutibili dichiarazioni rilasciate a un quotidiano regionale e pubblicate questa mattina. Parole che auspicano un pronto rilancio della sua ex squadra biancoverde, dalla quale vuole vedere gli “occhi della tigre”. Parole da grande tifoso, non c’è che dire. E allora ci domandiamo sempre di più cosa ci faccia questo personaggio nel Benevento Calcio. Un individuo che dovrebbe ricoprire il ruolo di direttore sportivo, ma che non ha mai chiuso una operazione di mercato. Se Di Somma è pagato per scaldare la sedia e per mancare di rispetto alla nostra città, lo invitiamo per l’ennesima volta a farsi da parte. Ci aspettavamo una decisione dura da parte del presidente Vigorito già il mese scorso e purtroppo non è arrivata. A questo punto gli chiediamo di permettere alla tifoseria di essere rispettata e di licenziare un individuo che, oltre a essere pressoché inutile al di là delle favole che ci vengono raccontate, mira le proprie attenzioni verso altri lidi. Siamo indotti a pensare che questo personaggio voglia andare via da Benevento, quindi cosa si sta aspettando? Chiamiamo in causa il presidente e, lo ripetiamo, ci auspichiamo che prenda una decisione netta, altrimenti siamo costretti a pensare che anche per lui vada bene questa situazione, diventando parte attiva dell’ennesima mancanza di rispetto verso questa tifoseria che, nonostante i gravosi problemi che la vita impone, non fa mancare mai il proprio sostegno sia in casa che in trasferta. In virtù di ciò cogliamo l’occasione per invitare tutti a Crotone. E’ una gara molto importante per il nostro campionato e dovremo partire in massa. La Curva Sud per il momento non contesterà né la squadra e né l’allenatore. Questa categoria è molto difficile, lo sapevamo, però vogliamo vedere impegno e determinazione in tutte le gare. Non si deve mollare mai, neanche quando l’avversario è molto più forte. In Calabria ci saremo, come sempre. Pronti per una nuova battaglia e speriamo che la gara con la Roma sia stata l’ultima per il personaggio che abbiamo nominato prima. Avanti Curva Sud!”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy