Serie B – Frattini nomina nuovo Collegio, scongiurato conflitto d’interesse playout

Serie B – Frattini nomina nuovo Collegio, scongiurato conflitto d’interesse playout

di Redazione Sport Avellino

Il presidente del Collegio di Garanzia del Coni, Franco Frattini, è corso ai ripari dopo l’astensione di Virgnia Zambrano, professoressa di Diritto Privato comparato presso l’Università degli Studi di Salerno, in merito al pronunciamento del Collegio sulla diatriba riguardanti i playout. Dopo l’iniziale polemica sorta intorno alla figura della Zambrano, in palese conflitto d’interessi date le sue origini, Frattini ha nominato i componenti chiamati ad interpretare le norme relative alla disputa dei playout. Faranno parte del collegio il presidente Giuseppe Albenzio e i componenti Marcello Molè, Pierpaolo Bagnasco, Barbara Agostinis, Giovanni Bruno, che quest’oggi dovranno pronunciarsi in merito ai playout.

Intanto a Foggia si è cautelato ricorrendo già al Tar Lazio in attesa del parere del Collegio di Garanzia del Coni, ricorso attenzionato anche dallo stesso Comune del capoluogo pugliese. L’assessore, Sergio Cangelli ed il Sindaco Landella hanno emesso un comunicato stampa sulla vicenda, sostenendo la società in merito al presunto sopruso ricevuto dalla Lega di Serie B: “Dopo il gravissimo pronunciamento del Consiglio direttivo della Lega B, che ha annullato in modo vergognoso i play out decretando così la retrocessione del Foggia Calcio in Serie C, il Comune di Foggia ha formalmente conferito agli studi legali Curtotti e Mescia il compito di valutare eventuali profili di responsabilità penale rispetto a coloro i quali hanno assunto la decisione e, comunque, di promuovere ricorso ad adiuvandum al Tar Lazio, rafforzando in questo modo la battaglia portata avanti dalla società contro un sopruso senza precedenti”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy