Serie C ferma, Ghirelli: “Possiamo giocare fino al 28 giugno”

Il Presidente della terza serie: “Occorrerà andare incontro ai club sul piano economico”

di Redazione Sport Avellino

La decisione di sospendere le gare del campionato di serie C fino al 3 aprile 2020 comporterà una inevitabile modifiche delle date dell’attuale stagione di terza serie. Ne è convinto il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli intervistato da Tv2000: “Abbiamo chiesto al presidente federale Gravina di spostare la data per l’iscrizione al prossimo campionato al 29 giugno. In questo modo avremo tempo per recuperare le gare fino al 28. Se non dovessimo riuscire ad ultimare la stagione dovremo valutare una norma che riguarda promozioni e retrocessioni.” 

Ieri, invece, il massimo dirigente della Lega Pro parlando a tuttoc.com aveva lanciato un monito da discutere oggi nella riunione convocata dalla Figc: “Bisognerà spostare i pagamenti dei contributi e della fiscalità in scadenza il 16 marzo. E discuteremo anche se far scivolare in avanti una parte degli emolumenti. Anche perché c’è una sofferenza reale, in Serie C parliamo di imprenditori che hanno imprese. E visto lo stallo dell’economia i nostri presidenti rischiano di pagare due volte dazio. Anche per questo il governo dovrà intervenire sul comparto economico.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy