Serie D – Castiadas, l’allenatore Paba: “Giocare ad Avellino è un premio per tutti noi, proveremo a fare la nostra bella figura”

Le parole dell’allenatore del Castiadas che presenta la gara contro l’Avellino

di Redazione Sport Avellino

Sabato ad Avellino sarà in scena il piccolo Castiadas, squadra sarda di un comune di 1600 anime. I sardi arrivano in Irpinia da due sconfitte in due scontri diretti, in un momento non felicissimo che ha analizzato anche il capitano Davide Carrus, sentito ai nostri microfoni. 

A Radio Punto Nuovo invece ha parlato il tecnico del Castiadas, Massimiliano Paba, che così ha analizzato la sfida che li vedrà opposti all’Avellino: “Il nostro obiettivo è la salvezza. Sappiamo di dover fare una stagione di grande sofferenza. La posizione di classifica che abbiamo è quella che ci aspettavamo di avere, anche se col Trastevere abbiamo perso a tavolino per aver schierato il portiere che era squalificato da una gara delle giovanili, altrimenti avremmo avuto un punto in più perchè non solo avevamo pareggiato ma il Trastevere che ora è primo aveva segnato nel recupero. Insomma da una possibile vittoria è arrivata una sconfitta. veniamo da due sconfitte di fila, in due scontri diretti, dobbiamo risollevarci, è una classifica complicata ma sapevamo di dover fare questa stagione difficile. Sarà emozionante giocare al Partenio, per tutti noi sarà un motivo di grande soddisfazione e grande orgoglio. Andremo a giocarci la nostra partita, in uno stadio con un pubblico straordinario. Ci aspettiamo dei veri lupi, pronti ad azzannarci, lo pretende la piazza, gli addetti ai lavori, insomma tutti. Noi però venderemo cara la pelle. Sarà una partita di una difficoltà estrema e speriamo di fare la nostra bella figura”. 

Serie D – Castiadas, il capitano Davide Carrus: “L’Avellino è obbligata a vincere, noi faremo la nostra partita. Quante sconfitte al Partenio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy