Stadio – Ass. Valentino: ” L’ Avellino ci deve 900.000 euro, pronta la revoca della convenzione”

Stadio – Ass. Valentino: ” L’ Avellino ci deve 900.000 euro, pronta la revoca della convenzione”

Botta e risposta fra l’Avellino calcio ed il Comune, pronta la revoca della convezione dello stadio Partenio – Lombardi

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Sembrava che le acque si fossero calmate fra il Comune e la società sportiva dell’Us Avellino. Gli assessori Preziosi/Valentino hanno preso atto dei lavori della società biancoverde quantificando i lavori del 2015-17 in 293.000 euro (240 mila euro per i Lavori Pubblici, 53 mila al Patrimonio). Rimangono esclusi 110 mila per la risolatura del campo B, ancora da chiarire a chi spetti quella spesa. C’è da dire che le cifre sono lontanissime da quanto richiesto dal presidente Taccone, con una cifra vicina al milione di euro.

Ma la questione non si limita a ciò ed anzi il Comune rincara la dose richiedendo il pagamento dei canoni di locazione che la società biancoverde non ha ancora versato; oltre gli 800.000 euro mai pagati dal 2009, da gennaio il Comune ha accettato di incassare gli importi relativi alla stagione attuale con una rateazione di 9.000 euro a le mese per un totale di 57.000 euro, ma l’Avellino calcio ha versato solo due mensilità.

Tutto questo ha portato l’assessore Valentino a fare un aut aut alla società Irpina: “ L’Avellino calcio ci deve 900.000 euro, il pagamento dovrà arrivare entro 15 giorni, senno è a rischio la convenzione che abbiamo stipulato col Presidente Taccone e lo stadio Partenio Lombardi tornerà nelle nostre mani”.

Toni duri, accesi, che inquadrano al meglio la diatriba col Comune di Avellino, una diatriba che dura ormai da oltre un anno e che vede oramai il Comune esasperato da un atteggiamento poco consono.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy