Stadio – Avellino e Comune si avvicinano, novità per il nuovo Partenio Lombardi

Stadio – Avellino e Comune si avvicinano, novità per il nuovo Partenio Lombardi

L’Us Avellino, forse, trova un punto d’incontro col Comune di Avellino. Da Roma, novità per il nuovo Partenio Lombardi, affare da 51 mln di euro legato al passaggio dell’Avellino calcio all’Italpol di Gravina.

di Redazione Sport Avellino

Sembra sbloccarsi qualcosa sul fronte stadio, stando a quanto fuoriscito dal Comune di Avellino, la società Us Avellino avrebbe trovato un accordo per quanto riguarda il riconoscimento dei lavori effettuati dalla società biancoverde allo stadio Partenio Lombardi.

Il Comune, inizialmente si vide recapitare un conto economico pari ad 1 mln di euro, successivamente rivisitato a 340 mila euro  ascrivibile come manutenzione straordinaria sull’impianto e rigettando altri lavori considerati “ordinari”, quindi da considerarsi a carico dell’Avellino calcio. Intanto il settore comunale “Lavori Pubblici”, con l’assessore Costantino Preziosi, avrebbero ritoccato la cifra di circa 100 mila euro, mettendo sul tavolo i canoni non corrisposti dalla società del presidente Taccone. Intanto è arrivato l’ok per l’acquisizione del gruppo elettrogeno e le poltrone della tribuna Montervigine per un totale di 58 mila euro.

Per il fronte “restyling” del Partenio Lombardi, da Roma arrivano notizie sulla fattibilità del progetto. Pietro Schiavone, legale che si sta occupando della questione, racconta che il Ministero dellEconomia e Finanza, il Credito Sportivo e B Futura (Walter Taccone è stato nominato Consigliere il 19 dicembre) hanno dato tutti parere favorevole al progetto del nuovo Partenio Lombardi, il tutto testimoniato dalle delibere firmate al fondo d’investimento, necessarie per avviare la costruzione del nuovo impianto.

Si tratta di un progetto di circa 50 mln di euro, impianto da 21.000 spettatori, volto alla modernizzazione dell’impianto con un progetto ambizioso che porterebbe la società irpina ad avere uno stadio all’avanguardia. Ma, la trattativa, sarebbe vincolata alla definizione del passaggio delle quote societarie tra Taccone e Gravina di Italpol, amico di Lotito, che dovrebbe finalizzarsi nei prossimi giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy